Trattamento vene e capillari

Trattamento vene e capillari ad Arezzo

Le piccole vene ed i capillari dilatati sono un disturbo estetico che colpisce le gambe specialmente delle donne.
Oltre ad essere un segnale di alterazione della circolazione costituiscono un inestetismo abbastanza evidente.
Sebbene la prevenzione sia sicuramente la strategia più efficace esistono diversi trattamenti che possono portare all’eliminazione dell’inestetismo.

Le cause possono essere molteplici tra le più comuni possiamo certamente citare gli squilibri ormonali, la gravidanza, l’eccessiva sedentarietà, l’obesità o un’eccessiva esposizione al sole. Sopra tutte queste cause potrebbe anche comunque esserci una predisposizione genetica.

Come scegliere il trattamento adeguato

Come per tutte le patologie va effettuata innanzitutto una visita di controllo in cui stabilire la gravità del problema e quindi il trattamento più efficace. La Dott.ssa Matrel Piera tratta vene e capillari visibili a causa di rottura o fragilità con la scleroterpia e la tecnica TRAP.

 

La scleroterapia per il trattamento dei capillari

Con la scleroterapia si va ad iniettare nei vasi malformati con una soluzione specifica che ne provoca la chiusura ed il collasso. La chiusura del capillare non comporta un’interruzione del flusso sanguigno ma semplicemente una sua deviazione di percorso, non vi sono quindi rischi in questa pratica.

Questo trattamento rientra sempre tra i mini-invasivi, il dolore è quindi minimo e prima del trattamento può essere applicata una crema anestetica.

Il trattamento dei capillari con la tecnica TRAP

La tecnica TRAP, è nota anche come Fleboterapia Rigenerativa Ambulatoriale Tridimensionale e permette di trattare con estrema efficacia i capillari e le varici delle gambe.

Generalmente si ricorre a questa tecnica quando il problema è più esteso o più radicato ed è necessario agire ad un livello più profondo non raggiungibile con la scleroterapia. Il problema vascolare viene quindi risolto alla radice.

La tecnica TRAP oltre che rimuovere l’inestetismo rinforza le pareti del capillare riducendone il calibro. Questo porta al ripristino della normale pressione del flusso sanguigno.

Il trattamento non lascia alcun segno né cicatrice ed è possibile subito riprendere le proprie attività motorie. Il numero di sedute chiaramente può variare a seconda dell’estensione del problema.

 

Prenota subito la tua visita professionale

Consenso alla privacy

Newsletter

Prenota subito la tua visita professionale

Consenso alla privacy

Newsletter

Trattamento di vene e capillari: I risultati