Blefaroplastica non chirurgica

Blefaroplastica non chirurgica ad Arezzo

Questa tecnica si distingue dalla tradizionale blefaroplastica essendo assolutamente non invasiva e reversibile. Grazie a questo intervento che spazia dall’utilizzo dello strumento E.A.S.T. fino a tecniche come il peeling e le iniezioni di acido ialuronico, verrà  dalla palpebra superiore. È possibile inotlre attenuare o addirittura eliminare le borse e le occhiaie.

La blefaroplastica non chirurgica potrà quindi consentire di ottenere uno sguardo più fresco e giovane senza l’utilizzo del bisturi.

La tecnica per la blefaroplastica non chirurgica

La Dott.ssa Matrel Piera effettua il trattamento avvalendosi della tecnologia E.A.S.T. che per genera dei piccoli archi elettrici sulla pelle ottenendo una “vaporazione” superficiale dei tessuti da trattare.

Il trattamento rientra tra quelli cosiddetti “mini-invasivi” e prevede l’applicazione di una crema anestetizzante per ridurre al minimo il fastidio. L’E.A.S.T. creerà dei piccoli puntini che avranno bisogno di 10-15 per guarire e quindi dare il massimo risultato. L’effetto sarà comunque da subito evidente.

 

Quando è consigliato l’intervento di blefaroplastica non chirurgica

L’intervento può essere ideale per i pazienti con più di 30 anni che cercano di ritrovare quell’aspetto più giovane che possono aver perso a causa degli inestetismi naturali.

Gli inestetismi colpiscono infatti molto la zona degli occhi che come sappiamo influenzano l’aspetto complessivo del viso e dello sguardo. Le cause sono amputabili a più fattori come lo scarso riposo a cui spesso i ritmi frenetici ci costringono, la dipendenza dal fumo, l’eccessiva esposizione al sole o un’alimentazione scorretta.

Prenota subito la tua visita professionale

Consenso alla privacy

Newsletter

Prenota subito la tua visita professionale

Consenso alla privacy

Newsletter